Ingresso e dogana

Disposizioni d'ingresso vigenti nel mondo

Qui puoi trovare informazioni aggiornate sulle disposizioni di ingresso e indicazioni utili per viaggiare con bambini e neonati.

Informazioni importanti per la vostra vacanza

Cosa devo tenere presente se voglio andare in Thailandia? Quali disposizioni sono previste attualmente per l'ingresso a Mauritius? sono necessarie una carta d'ingresso e una tassa d'uscita? Se andiamo all'estero i miei figli devono avere un passaporto separato?

Nelle rispettive sezioni trovate tutte le risposte a queste e ad altre domande riguardo alla preparazione del viaggio.

Rilevamento dei dati Secure Flight (API)

Dal novembre del 2009 negli USA la verifica di sicurezza dei passeggeri viene effettuata dall'autorità TSA (Transportation Security Administration). Tre giorni prima del decollo le compagnie aeree sono obbligate a inviare alla TSA, a fini di controllo, i dati richiesti e a controllare i risultati delle autorità per la sicurezza. Dopo essere stati codificati secondo gli standard di sicurezza più severi, i dati vengono trasmessi da Condor all'autorità americana TSA. I dati non vengono utilizzati in altro modo.

Vale per tutti i voli USA operati da Condor e da Thomas Cook Airlines: in caso di ingresso/uscita nel/dal paese, scalo intermedio e alcuni sorvoli del territorio USA (destinazioni: da/per Cancun, L'Avana, Varadero, Holguin, Santa Clara, Toronto, Vancouver). È ininfluente se la prenotazione del volo Condor o Thomas Cook Airlines è stata effettuata sul sito condor.com, tramite un’agenzia di viaggi, un’agenzia di viaggi online o nell’ambito di un viaggio tutto incluso organizzato da un operatore turistico.

I dati Secure Flight (titolo/sesso, nome, cognome, data di nascita, Redress Number* se disponibile) vengono richiesti durante la prenotazione alla pagina condor.com e vengono inviati automaticamente alle autorità statunitensi. In questo caso non è più necessario compilare separatamente il modulo dati API alla pagina condor.com. Se non avete fornito i vostri dati al momento della prenotazione vi preghiamo di farlo il prima possibile, preferibilmente subito dopo la prenotazione. Per la raccolta dei dati sono necessari la documentazione di viaggio e il documento di viaggio.

La raccolta dei dati per il programma "Secure Flight" vale per i voli prenotati con Condor e i voli Thomas Cook Airlines, comprese tutte le tratte parziali operate da compagnie associate. Per quanto riguarda l’inserimento dei dati nel modulo API è sufficiente indicare la tratta principale di Condor.

Tutte le informazioni devono essere raccolte necessariamente entro 75 ore dalla data del decollo programmata per tutti i voli prenotati fino a quel momento, in modo da poterli trasmettere alla TSA. Rilevare successivamente i dati tramite il modulo online non è più possibile. Se doveste dimenticare di indicare i dati online entro 75 ore dal volo come prescritto, all'aeroporto può essere effettuata una rilevazione successiva dietro pagamento di una tassa di 5,00 euro. In simili casi eccezionali siete pregati di rivolgervi direttamente al personale del check-in. Se non sono disponibili i dati, Condor è costretta a rifiutare il trasporto.

Eventualmente la TSA potrebbe non essere in grado di concludere positivamente il controllo per la sicurezza, poiché sussistono dubbi sui dati del passeggero. In questo caso i dubbi in questione verranno chiariti al check-in.

Siete pregati di tenere presente che senza la verifica di sicurezza con esito positivo della TSA non è possibile emettere la carta d'imbarco e di conseguenza non è neppure possibile imbarcarsi sul volo per gli USA.

Modulo dati API

Qui trovate il modulo online (modulo dati API) per l'indicazione dei dati Secure Flight:

Modulo dati API

Ulteriori indicazioni sulle "Informazioni sulla tutela dei dati per i voli diretti negli USA"

Vi preghiamo di osservare il seguente avviso che Condor è obbligata ad indicare dalla TSA:

Ai fini del controllo con le cosiddette watchlist l'autorità americana per il trasporto (TSA) impone ai passeggeri l'indicazione dei seguenti dati: nome completo, data di nascita e sesso (sulla base del fondamento giuridico del 49 U.S.C. sezione 114 dell'Intelligence Reform and Terrorism Prevention Act del 2004 e del 49 C.F.R parte 1540 e 1560). Eventuali omissioni nella trasmissione dei dati possono comportare l'esclusione dal trasporto o il divieto di accesso al gate. Inoltre siete invitati a indicare anche il cosiddetto Redress Number, se disponibile.

La TSA può confrontare le informazioni fornite con quelle a disposizione delle autorità preposte all'esecuzione delle leggi e giudiziarie, dei servizi di Intelligence o di altre autorità (secondo il sistema pubblicato delle comunicazioni registrate). Ulteriori dettagli sulle direttive per la protezione dei dati TSA, sul sistema per le comunicazioni registrate o sulla verifica di compatibilità della protezione dei dati sono riportati sul sito Internet www.tsa.gov.

Tutela dei dati personali: informazioni sui voli per la Germania attraverso le frontiere esterne di Schengen

In seguito alla modifica della legge sulla polizia federale da parte del Bundestag tedesco, Condor Flugdienst GmbH, su disposizione della polizia federale, è obbligata a trasmettere determinati dati sui passeggeri dei voli provenienti da paesi che non hanno firmato il trattato di Schengen.

In riferimento a singoli voli, dopo la chiusura del check-in la polizia federale può richiedere a Condor Flugdienst GmbH i seguenti dati:
nome e cognome, data di nascita, sesso, cittadinanza, numero e tipo del documento di viaggio (passaporto o carta di identità), numero di volo, orario di partenza e arrivo programmato, aeroporto di partenza, rotta, nonché numero e stato di emissione del titolo di residenza necessario o del visto di transito aeroportuale.

I dati vengono cancellati da Condor Flugdienst GmbH 24 ore dopo il loro rilevamento. Presso la direzione della polizia federale i dati rilevati vengono cancellati 24 ore dopo l’ingresso dei passeggeri del volo in questione, a meno che non siano necessari per l’adempimento di altri compiti della polizia federale.

La lista aggiornata degli stati membri del trattato di Schengen è disponibile presso il Ministero degli Affari Esteri tedesco.

Lista nera dell'EU: protezione dalle compagnie aeree poco sicure nello spazio aereo europeo

Il 23.03.2006 la Commissione Europea ha redatto la prima lista delle compagnie aeree alle quali non è consentito volare nello spazio aereo dell'Unione Europea. Ora la lista nera delle compagnie aeree poco sicure è stata pubblicata sul sito Internet della Commissione. L'elenco è stato compilato sulla base dei contributi nazionali e in seguito a un'analisi approfondita degli esperti degli Stati membri.

vai alla lista nera

Nella lista nera sono elencate le compagnie aeree per le quali sussiste il divieto operativo assoluto nei cieli europei e quelle per cui vigono restrizioni operative. A partire da questo momento vige il principio in base al quale le compagnie aeree interdette da uno Stato membro non possono volare sull'intero territorio comunitario.

Ministero Federale per gli Affari Esteri

Indicazioni per il viaggio e la sicurezza, disposizioni di ingresso, indicazioni sanitarie, ecc. – Qui sono riportate le informazioni più importanti

Regolamento UE 996/2010

Sul modulo elaborato in conformità al Regolamento UE 996/2010 avete la possibilità di indicare i dati di contatto dei parenti che dovranno venire informati in caso di vostra assenza a bordo di un volo. Potete consegnare il modulo compilato al nostro personale al momento del check-in o al gate.

Potete consegnare il modulo compilato al nostro personale al momento del check-in o al gate. I dati forniti verranno conservati fino al momento dell'atterraggio nell'aeroporto di destinazione e poi verranno eliminati.